Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

IMG 20190426 WA0035
 
Venerdì 26 aprile, nella suggestiva cornice dell'Abbazia Florense, le classi IV e V dei Licei di San Giovanni in Fiore, accompagnati dai loro docenti, hanno scritto un'altra importante pagina del loro percorso di crescita culturale.
 
Ospite d'onore dell'evento il prof Ordinario di Politica Economica dell'UNICAL, Francesco Aiello, il quale era presente in una duplice veste: quella di fratello di un collega, di vent'anni fa, di matematica e fisica della sezione Classica, Domenico, e quella di esperto di politica comunitaria nell'erogazione e utilizzo dei Fondi strutturali.
 
L'incontro, da me moderato, ha visto, innanzitutto, in ordine, i saluti istituzionali del Sindaco Giuseppe Belcastro, quelli del prof Giovanni Belcastro, per conto della dirigente, dott.ssa Angela Audia, e il ricordo delicato e commosso della figura del compianto collega Domenico da parte del già docente di Storia e Filosofia della sezione Classica, prof Pino Barberio.
 
Domenico viaggiava quotidianamente, durante l'anno scolastico 1998/99, da Carlopoli, suo luogo d'origine, dove viveva con la sua giovane moglie, con la quale era sposato da meno di un anno.
Aveva superato le intemperie dell'inverno e, pur attraversando, anche nelle giornate nevose, la Sila, arrivava sempre puntuale.
Era il 22 maggio del 1999, pioveva: mentre veniva a scuola, un incidente stradale gli impedì di rispettare la sua consueta puntualità. Venne soccorso e accompagnato all'ospedale di Catanzaro dove gli venne riscontrata la frattura del femore per la quale, a fine maggio, gli fu praticato un intervento chirurgico, dal quale si risvegliò pure, riuscendo a comunicare telefonicamente con tutti noi che eravamo in apprensione per le sue condizioni di salute.
Ma - ahimé - il suo risveglio durò poco: il due giugno, due giorni dopo l'intervento, venne meno all'affetto dei suoi cari e di tutti noi, lasciando un vuoto incolmabile.
Dopo un mese e mezzo, la moglie diede alla luce il bambino che lui aspettava con tanto entusiasmo, ma che non avrebbe mai potuto conoscere il papà del quale prese il nome, Domenico.
 
Dopo la toccante commemorazione di Pino Barberio, ha avuto luogo la seconda parte dell'incontro consistente in una lectio magistralis del prof Francesco Aiello sulle politiche di coesione e i relativi meccanismi di applicazione attraverso un linguaggio adatto al target dei componenti la platea, dimostrando l'importanza di un'Europa unita e la necessità di saper utilizzare i fondi strutturali europei. 
 
Subito dopo, l'intervento del dott. Francesco Foglia che ha ancora parlato di Europa, di dati aperti e di strumenti di partecipazione civica.
 
Entrambi gli interventi hanno fatto riferimento a OpenCalabria, un laboratorio di idee creato nell’estate del 2015 e di cui entrambi sono tra i soci fondatori. OpenCalalabria è un portale di divulgazione economica dedicato alla predisposizione di studi sulla Calabria e all’elaborazione di proposte di sviluppo locale e, giuridicamente, è un’Associazione di Promozione Sociale senza scopo di lucro.
 
A concludere gli interventi il prof Luigi Gallo, referente del progetto ASOC (A Scuola di Open Coesione) che dopo aver brevemente illustrato le fasi del progetto ha dato la parola ad un allievo, Vincenzo Morrone, che a tale progetto ha lavorato insieme alla sua classe, la IVE ed ha illustrato in modo efficace, attraverso diapositive, il lavoro svolto. 
 
Facendo un bilancio possiamo dire che l'incontro è stato davvero molto proficuo per i partecipanti tutti.
 
La scuola tutta ringrazia il prof Francesco Aiello e gli altri relatori presenti al tavolo della presidenza, nonché chi ne ha curato l'organizzazione,  in primis il prof Giovanni Belcastro che ha curato ogni dettaglio in modo inappuntabile,  e poi i collaboratori scolastici Saverio Candalise e Giuseppe Rota.
Ma un grazie va anche a Padre Ruben che, grazie alla disponibilità che lo contraddistingue,  ha messo a disposizione l'Abbazia, ad Antonio Oliverio di SILATV, che, come sempre,  porta nelle case dei sangiovannesi, in loco e fuori sede, tali prestigiose iniziative e all'Amministrazione Comunale per aver fatto curare il sistema di amplificazione.
 
P. S. Un grazie di cuore va alla collega Alessia Via, che ha fatto da gancio tra noi scuola e il prof Francesco Aiello per la realizzazione dell'evento. 
 
Maria Gabriella Militerno 
 
IMG 20190426 WA0027
IMG 20190426 WA0030