Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

 IMG 20180820 WA0031
 
Lunedì, 20 agosto 2018, dopo circa 19 mesi dal momento in cui abbiamo cominciato a rispolverare la figura di GASPARE OLIVERIO sullo scenario della cultura locale, nell’accogliente e mistica cornice della navatella dell’Abbazia  Florense, si è svolta la seconda edizione della cerimonia di consegna delle borse di studio “IN MEMORIA DI GASPARE OLIVERIO”, sempre dietro gentile e generosa donazione del nipote dell’insigne Archeologo ed Epigrafista, il dott. Francesco Antonio Oliverio, che, in quest’occasione, è stato  rappresentato soltanto dal suo simpaticissimo e cordialissimo figlio, l’avvocato Angelo, che potremmo, ormai, definire cittadino onorario di questa nostra comunità. 
 
In base al Bando predisposto dai docenti delle sezioni coinvolte, i prof Pino Barberio, Giovanni Belcastro e la sottoscritta, suffragati dalla dirigente, la dott.ssa Angela Audia, secondo le indicazioni della famiglia Oliverio, gli alunni che hanno prodotto domanda sono stati, complessivamente, 5, due per il Liceo Artistico (Serena Romano e Mariuccia Tedesco) e 3 per il Liceo Classico (Giovanni Barberio, Giovanna Pignanelli ed Emilia Talarico). Ebbene, dopo un’attenta analisi, da parte dell’esponente della famiglia Oliverio, presente nei locali della scuola, nella stessa mattinata del 20 agosto, dell’opera figurativa realizzata congiuntamente dalle uniche due allieve del Liceo Artistico, e attraverso un colloquio informale sempre con tutti loro, alla presenza di noi insegnanti, la famiglia, ha deciso di assegnare, ex aequo, la borsa di studio, destinata al Liceo Artistico,  alle uniche due concorrenti, e di assegnarla, invece, a uno dei tre concorrenti del Liceo Classico, confessando la sua difficoltà nell’individuarlo, vista la competenza, la capacità e l’impegno dimostrati da ciascuno di loro. Pertanto l’ammontare della borsa di studio, pari a € 1000,00 (mille), di cui € 500,00 per il Liceo Artistico e € 500,00 per il Liceo Classico è stato così distribuito: € 250,00 a Serena Romano e € 250,00 a Mariuccia Tedesco, per il Liceo Artistico, e € 500,00 a Giovanni Barberio per il Liceo Classico. 
 
La premiazione è avvenuta solo alla fine di una coinvolgente manifestazione, durante la quale, dopo i saluti di rito, da parte mia, in qualità di moderatrice, ai presenti, e i ringraziamenti al Sindaco, sig. Giuseppe Belcastro , che mi ha fatto pervenire, prima dell’inizio della cerimonia, un messaggio di scuse per la sua assenza, da trasmettere  ai presenti, contestualmente ai saluti, e dopo i ringraziamenti al cordiale assessore alla Cultura e Istruzione, dott.ssa Milena Lopez, che ha voluto fortemente che, anche quest’anno, l’evento fosse inserito nel programma dell’estate Florense, e all’ospite d’onore della serata, il dott. Giovanni Guzzo, già vincitore della trasmissione televisiva di RAIUNO, “SUPERBRAIN-Le supermenti”, è intervenuta la dirigente scolastica, che ha riproposto alcune importanti tappe della vita del noto Archeologo ed Epigrafista al fine di spronare i giovani di questa comunità  ad imitare chi nel passato ha dato lustro alla nostra terra.
 
Subito dopo ha preso la parola l’avv. Angelo che ha portato i saluti del padre e della sorella Francesca, che quest’anno non ha potuto partecipare all’iniziativa per sopraggiunti impedimenti, e ha ribadito le finalità della borsa di studio, presentando ai convenuti il concittadino Giovanni Guzzo. Subito dopo, approfittando di questo profilo, tracciato dall’avv. Angelo, l’assessore, dott.ssa Milena Lopez, ha fatto dono a Giovanni, a nome dell’amministrazione tutta, di una targa come segno di riconoscimento per il fatto di essersi distinto, vincendo addirittura la puntata, nella trasmissione televisiva di cui sopra, dando grande lustro alla comunità tutta e per il fatto di essere ritornato nel suo luogo d’origine come ospite d’onore per impreziosire, con la sua esibizione al pianoforte, l’evento stesso.
 
Quindi è stato il turno del prof. Giovanni Belcastro, del Liceo Artistico, che ha spiegato l’opera eseguita dalle due allieve e l’obiettivo della stessa, volta ad abbellire la facciata laterale del palazzo che ha dato i natali al noto Archeologo e che, per lavori progettati dall’amministrazione comunale di qualche decennio fa, rimasti incompiuti, dopo la demolizione del fabbricato ad esso contiguo per consentire il collegamento tra Via Florens  e la parte più bassa del paese, si presenta fatiscente (vedi foto). 
Un  breve intervento è stato fatto pure dal prof. Pino Barberio, ormai in pensione, che ha auspicato l’estensione, nell’immediato, dell’intitolazione a Gaspare Oliverio, già esistente per il Liceo Artistico, a tutto l’I.I.S., offrendo la sua disponibilità a collaborare per l’organizzazione di eventi culturali futuri, facenti capo alla nostra scuola.
 
La mia relazione ha puntato, principalmente, a far emergere ciò che, in questi circa 19 mesi, è stato posto in essere per rimarcare la  grandezza del personaggio in questione, come, per esempio, a dicembre 2017, l’annullo filatelico per ricordare il 130° anniversario della sua nascita. 
 
Alla cerimonia avrebbe dovuto partecipare pure il già dirigente scolastico, prof. Elio Valentino, che, purtroppo, per un increscioso intoppo dell’ultimo momento, non è potuto essere presente, ma ha lasciato come segno tangibile della sua presenza un significativo acronimo realizzato con il nome e cognome dell’archeologo, che l’amministrazione comunale ha fatto stampare su cartoncino, da utilizzare come segnalibro, scrupolosomente curato nella grafica da me e dal prof Giovanni Belcastro, distribuito, da alcune allieve dei licei, ai presenti e da me letto.
 
A conclusione, sempre per ricordare lo spessore culturale del personaggio celebrato nel corso della serata è stata da me letta la parte conclusiva del necrologio, contenuto negli Atti dell’Accademia nazionale dei Lincei, scritto dall’archeologo Attilio Degrassi che, a sua volta, ha utilizzato alcuni appunti di un altro insigne archeologo molto vicino all’Oliverio, il collega Carlo Anti da cui è emersa, oltre  che una profonda umanità, anche un’onestà morale e intellettuale infinita appartenuta al nostro illustre conterraneo.
 
Dopo la proclamazione dei vincitori da parte dell’esponente della famiglia Oliverio, tutto il pubblico presente è stato invitato a trasferirsi in Abbazia, dove lo straordinario Giovanni Guzzo ha preso posto davanti al pianoforte sulla cui tastiera ha fatto scivolare le mani in modo naturale e veloce così da incantare e affascinare tutti sulle  note di canti tradizionali locali e di motivi che rappresentano dei capisaldi della musica italiana e non, come le canzoni di Salvatore Adamo, di Adriano Celentano, di Rino Gaetano e di altri. La sua musica, che in alcuni casi ha fatto da base alla melodica voce della bravissima Valentina Audia, ha trasportato in una dimensione da sogno tutti gli ascoltatori affascinati, trasmettendo loro la sensazione di come il buio negli occhi spalanchi orizzonti all’immaginazione.
 
E dopo questa straordinaria performance di una persona più che speciale, a cui la nostra terra ha dato i natali, seppur con una diversità, e che una madre straordinaria  ha salvato dall’emarginazione affidandolo all’educazione di professionisti in tale campo, facendone un gigante, intellettualmente parlando, si è conclusa la seconda edizione della cerimonia di consegna delle borse di studio in memoria di “GASPARE OLIVERIO”. 
 
E non ci può essere due senza tre!
 
Un grazie di ❤ a tutti voi che ci avete seguiti in questa edificante esperienza!
 
P.S.  Un ringraziamento particolare va a quanti hanno favorito, a vario titolo, la realizzazione dell'evento e all’editore di SILA TV, Antonio Oliverio, che, attraverso le sue riprese professionali, consente  a tutti i sangiovannesi sparsi nel mondo, di partecipare a queste iniziative finalizzate a far risaltare quanto di positivo e creativo può offrire la nostra comunità.
 
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10211497267216935&id=1521438049
 
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10211497986714922&id=1521438049
 
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10211498160799274&id=1521438049
 
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10211498264161858&id=1521438049
 
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10211498343563843&id=1521438049
 
https://vimeo.com/286383917
 
 
Maria Gabriella Militerno 
IMG 20180820 WA0034